.
Annunci online

 
simonespiga 
militanza, comunità, volontariato, ambiente...
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Associazionismo - Volontariato - Notizie*****
Fare Verde
Fare Verde Cagliari
Unione Generale del Lavoro
Zeta Zero Alfa
NoReporter
Massimiliano Bonu
Fondazione Julius Evola
Alain De Benoist
Polaris
Novopress
Comunità Popoli
No al Calcio Moderno
I miei Amici Blogger *****
nonsolorossi
Michele Pisano Blog
Enzo Cumpostu
MaraLai
Ceciliaraba
Steppenwolf
Alessandro Serra Blog


LINK DELLA DESTRA SOCIALE
Gianni Alemanno
Destra Sociale
Roberta Angelilli
Area - la rivista
Area - Ass. Cult.
Fondazione Nuova Italia
Identitario
Sardegna Non Conforme
Settembre Nero
Terra di Mezzo - Crotone
Luigi Curci
Militanti Per la Vita
Le Cose da Dire
Frodo Baggins - Un Hobbit Controcorrente
Gianmario non conforme
Oronzo Cilli
Area Sabaudia
Antonio Pasquini
Luca Caremi
Destra Sociale Sabaudia
Carlo Fidanza
Francesco Sallustio Taranto
AltraDestra
Fedalmor
Gianmichele Nonne - Consigliere Comunale An Dorgali (NU)
  cerca

  


  ISCRIVETEVI ALLA
  Newsletter.it - Arretrati




















 

Diario | URLIAMOLO !!! | Appuntamenti | Con simpatia... | Quelli che il Blog... | Parcheggio Via Manzoni | Elezioni Sardegna 2005 | Abolire il 25 Aprile? | Solidarietà al Foro | Referendum 12/13 Giugno | Autodeterminazione dei popoli | Comitato per la scelta del Sindaco di Cagliari | Coordinamento Nazionale MUTUO SOCIALE | Strage di Bologna, vogliamo la verità! | Ascolta la nostra musica | Circoscrizione N°4 | Precariato ...ora basta! | Ultras...discutiamone | Giù le mani dalla Colonia Dux | TITTI LIBERO | Allarme sbarchi in Sardegna | Partito Unico, discutiamone... | No al termovalorizzatore di Ottana (NU) | No al signoraggio ! | Elezioni Politiche 2008 - 13 14 Aprile 2008 | No al Ponte sullo Stretto | Comunali ad Assemini - 15/16 Giugno 2008 | Sardegna - Elezioni Regionali 15/16 Febbraio 2009 | No al Nucleare! | Referendum Regione Sardegna - 5 Ottobre 2008 | Elezioni Europee 6/7 Giugno 2009 | No ai sequestri di persona | Elezioni Regionali 2010 | Elezioni Provinciali in Sardegna - 30/31 Maggio 2010 | Referendum Regionale contro il nucleare in Sardegna | Elezioni Comunali di Cagliari - 15/16 Maggio 2011 | Referendum contro il porcellum | Comitato Sardo Acque Sociali | No al Galsi | Referendum per la Sardegna - 6 Maggio 2012 | No Tav | Referendum per ridurre le indennità dei Parlamentari | Paola Musu Presidente del Consiglio - Elezioni Politiche 24 /25 Febbraio 2013 |
 
Diario
1visite.

3 luglio 2011

Prosegue la violenza in Val Susa

 Sono cinque le persone arrestate durante gli scontri: tre sono provenienti da Modena, anarco-insurrezionalisti, pluripregiudicati per reati specifici; uno da Padova e uno da Bologna, antagonisti con precedenti specifici. Lo rende noto la Questura che rileva la presenza in località La Maddalena "di circa 2000 aderenti a centri sociali, circa 800 dei quali appartengono all'antagonismo radicale e resistente, che rappresenta l'ala più dura di questo coagulo a livello europeo di professionisti della protesta, mentre circa 300 provengono dall'estero (Francia, Spagna, Austria e Germania)". Gli arrestati hanno circa 30 anni. Tutti - sottolinea la Questura - sono stati oggetto delle cure sanitarie del personale medico della polizia di Stato, e del personale del 118. Uno degli arrestati, a seguito dei politraumi riscontrati (sospetta frattura del naso, contusioni al torace e al capo), sta per essere trasportato in elicottero presso un nosocomio cittadino. Lo stesso, si precisa, non versa in gravi condizioni.

FERITI - Salgono a 76 i feriti tra le forze dell'ordine: 59 poliziotti, 9 carabinieri, 8 della Guardia di Finanza. "Tra i 59 feriti della Polizia - rende noto la Questura - c'è anche il Primo Dirigente, responsabile del dispositivo di ordine pubblico presso il cantiere di Ltf, che, avvicinatosi agli antagonisti per un tentativo di mediazione, è stato da questi volutamente colpito con una grossa pietra al ginocchio". Il dirigente è stato subito soccorso e trasportato presso un ospedale di Torino. Sono almeno una quindicina invece i feriti e i contusi fra i No Tav.

LACRIMOGENI - La polizia ha lanciato lacrimogeni per allontanare i manifestanti dall'area transennata del primo cantiere della Tav Torino-Lione a Chiomonte. Un secondo lancio di lacrimogeni è stato effettuato sulla folla dei manifestanti che si era riavvicinata allo sbarramento di polizia. C'è stato un nuovo fuggi fuggi in salita sulla strada che costeggia il fiume ora decine di No Tav battono ritmicamente pietre e bastoni sul guard-rail.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. val susa violenza piemonte

permalink | inviato da simonespiga il 3/7/2011 alle 19:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

3 luglio 2011

Tempo reale dalla Val Susa

12:40Il corteo principale prossimo alla centrale elettrica43Il corteo proveniente da Exilles sta raggiungendo la centrale elettrica della Maddalena dove a breve sono previsti gli interventi dei leader del Movimento No-Tav e di Beppe Grillo. Si sentono in lontananza sparare i lacrimogeni nei boschi e si intravede sulla montagna del fumo, ma in questa parte del corteo la situazione è tranquilla. Man mano che arrivano alla centrale i manifestanti si stanno spargendo nei prati e aspettano di veder scorrere il resto del corteo


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. val susa

permalink | inviato da simonespiga il 3/7/2011 alle 12:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

3 luglio 2011

Aggiornamenti dalla Val Susa

12:16Almeno 10mila lasciano corteo Exilles e si disperdono nei boschi41Almeno 10 mila manifestanti si stanno sparpagliando nei boschi intorno alla Maddalena. Si tratta di coloro che hanno lasciato il corteo principale guidato dagli amministratori e si stanno dirigendo verso la zona rossa controllata dalle forze di polizia


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. val susa no tav

permalink | inviato da simonespiga il 3/7/2011 alle 12:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

3 luglio 2011

Aggiornamenti in tempo reale dalla Val di Susa - scontri in atto

12:02Primi scontri tra manifestanti e polizia presso il cantiere40Alcune centinaia di giovani, staccatisi dai cortei, hanno infine raggiunto la zona dell'ecomuseo, nell'area dove ha sede il cantiere della Tav a Chiomonte. Scendendo dai boschi hanno lanciato petardi, forse bombe carta, contro le forze di polizia, che hanno reagito lanciando lacrimogeni


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. chiomonte val susa no tav piemonte

permalink | inviato da simonespiga il 3/7/2011 alle 12:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

3 luglio 2011

Aggiornamenti in tempo reale dalla Val di Susa

10:19Giaglione, consigliere Capella unico amministratore in corteo14L'unico amministratore presente al corteo da Giaglione, che si sta inerpicando attraverso il sentiero "Balcone" verso La Maddalena, è Leonardo Capella consigliere comunale di Meana. I manifestanti intonano cori, il più gettonato è "Giu le mani dalla Valle". In coda continua ad arrivare gente. Sono arrivati due bus

3 luglio 2011

Aggiornamenti in tempo reale dalla Val Susa

09:53Plano: vogliamo interlocutori credibili10"Il miliardo di compensazioni promesse non c'è. Vogliamo interlocutori credibili" afferma ancora Sandro Plano, presidente della comunità montana ed ex sindaco di Susa

09:52Plano: non esiste consenso alla Tav in Val di Susa9"Questa manifestazione - commenta Sandro Plano, presidente della Comunità montana - è il segnale che non esiste tutto questo consenso sbandierato, nella Valle di Susa ci sono migliaia e migliaia di persone contrarie e ci sono i sindaci di 23 Comuni che hanno deliberato la loro contrarietà all'opera"














09:27Perino: la Tav non si farà mai7
"La Tav non si farà mai - dice Alberto Perino, leader del movimento No-Tav - perché non ci sono i soldi, perché non hanno le idee chiare e perché ci siamo noi. L'unica cosa che riescono a fare è aprire cantieri per mangiare i soldi pubblici". Da Exilles il corteo scenderà verso Chiomonte, dove lunedì scorso è stato aperto il cantiere per lo scavo del tunnel esplorativo della Torino-Lione. Lì confluirà anche un'altra marcia in partenza da Giaglione


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. no tav piemonte protesta val susa

permalink | inviato da simonespiga il 3/7/2011 alle 9:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

3 luglio 2011

Aggiornamenti in tempo reale dalla Val Susa

09:09Beppe Grillo alle 13 a Chiomonte 16Beppe Grillo, il comico a capo del movimento "Ciqnue stelle", parteciperà alla giornata di protesta contro l'Alta velocità arrivando a Chiomonte alle 13, a chiusura del corteo

27 giugno 2011

Alcune ragioni per essere contro la Tav

Nell'esprimere sostegno ai valsusini che in oltre 8 anni vede la popolazione in prima liena contro un opera inutile e costosa, vi segnalo alcuni dei principali motivi per cui ci si deve opporre alla TAV:


 

1. La tratta Torino-Lione è completamente inutile: nella Val Susa esiste già una linea ferroviaria sottoutilizzata, in grado di reggere il traffico richiesto (considerando i tassi di crescita) almeno fino al 2050.


 

2. La linea in costruzione è esclusivamente merci, non si avrebbe alcun vantaggio in termini di tempo per la percorrenza da Torino a Lione. I treni passeggeri comunque continuerebbero a transitare nella linea storica con i tempi di percorrenza attuali.

 

3. Nel tratto montano (e quindi da Torino alla Francia), comunque non sarebbe una tratta ad alta velocità perchè la conformazione del terreno montano non la rende possibile.

 

?4. Il corridoio 5 (tratta Lisbona-Kiev) di cui questa tratta sarebbe parte fondamentale non esiste: da Trieste verso est l'opera è bloccata in tutti i suoi aspetti.

 

5. Finanziariamente è un disastro annunciato: perchè vada in attivo, nella ...tratta dovrebbe passare un treno merci ogni 3 minuti, 24 ore al giorno. Per questo motivo, al momento nessun privato si è impegnato finanziariamente, banche e fondazioni comprese. La tratta è costosissima, ed i soldi non ci sono: è notizia recente che nella finanziaria di questi giorni sono stati tagliati quasi tutti i fondi per le grandi opere. Gli unici soldi su cui si regge l'opera sono i finanziamenti europei.

 

6. Se dovessi elencare tutte le implicazioni legali dell'ex ministro Lunardi ... Dico solo che l'appalto per la costruzione del tunnel di 52Km (7,5 miliardi di euro) è stato vinto da una ditta francese che l'ha subbappaltato alla francese RockSoil, di proprietà della moglie.

 



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. val susa piemonte no tav

permalink | inviato da simonespiga il 27/6/2011 alle 13:50 | Versione per la stampa
sfoglia
giugno        agosto