.
Annunci online

 
simonespiga 
militanza, comunità, volontariato, ambiente...
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Associazionismo - Volontariato - Notizie*****
Fare Verde
Fare Verde Cagliari
Unione Generale del Lavoro
Zeta Zero Alfa
NoReporter
Massimiliano Bonu
Fondazione Julius Evola
Alain De Benoist
Polaris
Novopress
Comunità Popoli
No al Calcio Moderno
I miei Amici Blogger *****
nonsolorossi
Michele Pisano Blog
Enzo Cumpostu
MaraLai
Ceciliaraba
Steppenwolf
Alessandro Serra Blog


LINK DELLA DESTRA SOCIALE
Gianni Alemanno
Destra Sociale
Roberta Angelilli
Area - la rivista
Area - Ass. Cult.
Fondazione Nuova Italia
Identitario
Sardegna Non Conforme
Settembre Nero
Terra di Mezzo - Crotone
Luigi Curci
Militanti Per la Vita
Le Cose da Dire
Frodo Baggins - Un Hobbit Controcorrente
Gianmario non conforme
Oronzo Cilli
Area Sabaudia
Antonio Pasquini
Luca Caremi
Destra Sociale Sabaudia
Carlo Fidanza
Francesco Sallustio Taranto
AltraDestra
Fedalmor
Gianmichele Nonne - Consigliere Comunale An Dorgali (NU)
  cerca

  


  ISCRIVETEVI ALLA
  Newsletter.it - Arretrati




















 

Diario | URLIAMOLO !!! | Appuntamenti | Con simpatia... | Quelli che il Blog... | Parcheggio Via Manzoni | Elezioni Sardegna 2005 | Abolire il 25 Aprile? | Solidarietà al Foro | Referendum 12/13 Giugno | Autodeterminazione dei popoli | Comitato per la scelta del Sindaco di Cagliari | Coordinamento Nazionale MUTUO SOCIALE | Strage di Bologna, vogliamo la verità! | Ascolta la nostra musica | Circoscrizione N°4 | Precariato ...ora basta! | Ultras...discutiamone | Giù le mani dalla Colonia Dux | TITTI LIBERO | Allarme sbarchi in Sardegna | Partito Unico, discutiamone... | No al termovalorizzatore di Ottana (NU) | No al signoraggio ! | Elezioni Politiche 2008 - 13 14 Aprile 2008 | No al Ponte sullo Stretto | Comunali ad Assemini - 15/16 Giugno 2008 | Sardegna - Elezioni Regionali 15/16 Febbraio 2009 | No al Nucleare! | Referendum Regione Sardegna - 5 Ottobre 2008 | Elezioni Europee 6/7 Giugno 2009 | No ai sequestri di persona | Elezioni Regionali 2010 | Elezioni Provinciali in Sardegna - 30/31 Maggio 2010 | Referendum Regionale contro il nucleare in Sardegna | Elezioni Comunali di Cagliari - 15/16 Maggio 2011 | Referendum contro il porcellum | Comitato Sardo Acque Sociali | No al Galsi | Referendum per la Sardegna - 6 Maggio 2012 | No Tav | Referendum per ridurre le indennità dei Parlamentari | Paola Musu Presidente del Consiglio - Elezioni Politiche 24 /25 Febbraio 2013 |
 
Comitato per la scelta del Sindaco di Cagliari
1visite.

16 giugno 2005

Insieme per le primarie....



CLICCA PER SCARICA IL MODULO E FIRMARE PER LE PRIMARIE

Scarica il modulo in Pdf


Firma online




permalink | inviato da il 16/6/2005 alle 11:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

1 giugno 2005

Il consigliere fa i manifesti per chiedere le primarie, il segretario provinciale lo diffida - tratto da L'Unione Sarda

La replica:<<Io ho idee, lui neanche una>>

Anticonformista va bene, spirito critico pure, dissidente (o quasi) no. In un comunicato breve ma piuttosto severo ieri il presidente provinciale di An, Antonello Liori, ha tirato le orecchie al compagno di partito Giandomenico Sabiu, consigliere comunale e da sempre anima inquieta del centrodestra che sostiene Emilio Floris. Un rimbrotto solenne e pubblico, ma soprattutto una diffida «dall'utilizzare in avvenire il simbolo del partito per soddisfare vane e velleitarie aspirazioni personali». Il punto è proprio questo, il simbolo. Che Sabiu ha usato nel grande manifesto, apparso ieri in alcune strade di Cagliari, che lo ritrae mentre guarda verso il cielo con aria perplessa, accanto allo slogan «Il prossimo sindaco cadrà di nuovo dall'alto?» e in calce la scritta «A favore delle primarie». Abbastanza per far inferocire Liori. Non solo perché la campagna per le primarie prima delle comunali è una scelta politicamente molto impegnativa che la segreteria del partito non sottoscrive. Soprattutto per quel «cadrà di nuovo dall'alto»: come dire che con Emilio Floris è andata così. È l'ennesima stoccata di Sabiu a un sindaco mai amato, così come il consigliere è poco sopportato negli organismi dirigenti di An. Lo dimostra il comunicato di Liori: quella dei manifesti è «una iniziativa di carattere esclusivamente personale e non condivisa dagli organi ufficiali del partito. Si sottolinea con forza che l'abuso dell'utilizzo, negli stessi manifesti, del simbolo di Alleanza Nazionale compiuto dal consigliere Sabiu nuoce gravemente all'immagine della destra cagliaritana e della coalizione che governa il capoluogo». La sconfessione non impressiona l'eretico di An, che ieri - alla fine della seduta di Consiglio comunale - si godeva un dibattito informale tra consiglieri del centrodestra che aveva per tema proprio il caso Sabiu. Sulle primarie il consigliere sa di non essere solo: all'indomani della sconfitta alle Provinciali le aveva proposte insieme al consigliere regionale Ignazio Artizzu, al consigliere provinciale uscente Pierpaolo Nieddu e al leader dei giovani di An Simone Spiga. Quanto alla diffida, la reazione è secca: «In questo ultimo anno Liori è comparso sulla stampa solo per bastonare questo o quel dirigente che hanno portato voti e idee al partito. La differenza tra lui e me è che io penso (politicamente, beninteso) e lui no. Aggiungo che se siede ancora in Consiglio regionale lo deve a me e ai 2400 voti che ho preso, visto che Liori è entrato con i resti, ragion per cui farebbe bene a comportarsi con più umiltà. Quanto al simbolo, non può diffidare un dirigente di partito dall'utilizzarlo: è suo esattamente quanto è mio. La verità - continua Sabiu - è che l'immobilismo di questo gruppo dirigente costringe il singolo a muoversi e ad assumere iniziative. E basta con questa storia della disciplina, lo dico anche a voi giornalisti che a volte andate per schemi e pensate che chi sta in una maggioranza debba per forza applaudire il sindaco sempre e comunque. Non è così: chi tace davanti alle cose che non vanno bene lo fa perché non le nota, e allora è un incapace, oppure le vede ma preferisce fare finta di nulla, e in questo caso è un fazioso. Io non non sono né l'uno né l'altro e quindi parlo. E se Liori mi attacca, lo fa solo perché si rende conto che sta perdendo il controllo sul partito: peccato per lui che facendo così acceleri questo processo».

CLICCA PER SCARICA IL MODULO E FIRMARE PER LE PRIMARIE

Scarica il modulo in Pdf


Firma online




permalink | inviato da il 1/6/2005 alle 19:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

21 maggio 2005

Comitato per la richiesta di primarie per la scelta del Sindaco di Cagliari

I sottoscritti cittadini di Cagliari chiedono ai segretari provinciali dei partiti che attualmente si riconoscono nella coalizione di centro destra, che entro il 30 settembre 2005 si proceda alla consultazione primaria tra gli iscritti di tutti i partiti della suindicata coalizione per la scelta del SINDACO DI CAGLIARI. Ciò allo scopo di evitare che accordi tra una ristretta cerchia di persone impongano alla città il nome di uomini non graditi alla base.

Scarica il modulo in Pdf


Firma online




permalink | inviato da il 21/5/2005 alle 11:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 maggio 2005

Nasce in casa An il comitato per la scelta del sindaco

Basta «con il sindaco scelto dalle solite quattro famiglie che decidono tutto» assieme «ai leader dei partiti che non hanno più legittimazione». Ora «le cose devono cambiare». E per cambiare c'è solo un modo: «Fare le primarie e far scegliere agli iscritti ai partiti». Parte da una frangia locale di Alleanza nazionale «ben definita anche nel resto d'Italia», la raccolta di firme del "Comitato a favore delle primarie per la scelta del candidato sindaco del centrodestra". Alla testa delle truppe («non cammellate», chiariscono) ci sono Giandomenico Sabiu, consigliere comunale e anima critica della giunta, il consigliere regionale Ignazio Artizzu, l'ex consigliere provinciale Pierpaolo Nieddu e il leader dei giovani Simone Spiga. «Le primarie sono un modo per riavvicinare i cittadini alle istituzioni e noi le vogliamo davvero: saranno i cittadini a scegliere il nome del sindaco che vogliono candidare alle comunali dell'anno prossimo», spiega Sabiu. In realtà si tratta di una parte dei cittadini, visto che il requisito per partecipare alle primarie proposte dal comitato è l'iscrizione ai partiti. Basta coi soliti notiPerò, dico, «meglio gli iscritti ai partiti che i soliti noti». Perché il punto, per il comitato, è proprio questo: «Il centrodestra ha sbagliato per troppo tempo e ora, se non cambiamo modi e metodi, ci cacceranno all'opposizione anche in parlamento e al comune», aggiunge Sabiu. Largo ai quarantenni«Ci sono quarantenni che hanno capito che cosa non va nel sistema e vorrebbero cambiarlo ma che nel partito non riescono ad emergere se non lo decidono i capi. I capi», picchia duro il consigliere comunale, «che non sanno ammettere le sconfitte e, anziché capirne le ragioni, vanno a individuare il paesino dove hanno vinto e dicono alla gente: ecco, è andata bene. Così si prendono in giro gli elettori». Guerra agli ignorantiAncora: «Vogliamo riportare alla politica le persone colte che si sono allontanate perché non volevano stare accanto agli ignoranti che oggi occupano i banchi che contano». «Sono a disposizione»Naturalmente, Sabiu è felice di candidarsi alle primarie. «Sono in campo, se me lo chiedessero sarei felice», rivela. Raccolta di firmeNei prossimi giorni il Comitato avvierà la raccolta di firme in giro per la città.

Tratto da L'Unione Sarda -20 Maggio 2005




permalink | inviato da il 20/5/2005 alle 9:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio