Blog: http://simonespiga.ilcannocchiale.it

Pechino, espulsi 8 americani. Avevano manifestato in favore del Tibet

PECHINO - Sono stati espulsi dalla Cina gli otto americani, militanti pro-Tibet, che erano stati arrestati la settimana scorsa mentre erano ancora in corso le Olimpiadi. Lo ha annunciato lunedì l'ambasciata degli Stati Uniti a Pechino. «Le autorità cinesi ci hanno informato che le otto persone, arrestate il 20 e 21 agosto, sono state espulse», ha detto una portavoce dell'ambasciata americana, precisando che il gruppo è stato imbarcato domenica sera su un volo di Air China per Los Angeles. Gli americani detenuti avevano dispiegato striscioni in favore del Tibet, con una britannica e una persona di nazionalità tedesca fermate con loro, vicino ad alcuni siti olimpici. Tutti erano stati condannati per "turbativa all’ordine pubblico" a dieci giorni di detenzione amministrativa, una pena a discrezione della polizia cinese, senza giudizio di un tribunale. Domenica Washington aveva chiesto la «liberazione immediata» dei suoi cittadini.

Pubblicato il 25/8/2008 alle 11.19 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web