Blog: http://simonespiga.ilcannocchiale.it

Raccolte 5000 firme contro la casta


Questa mattina annunciamo il raggiungimento delle prime 5000 firme per il Referendum per la riduzione delle indennità dei parlamentari,  promosso dal Movimento Unione Popolare e che in Sardegna ha visto l'adesione del Comitato trasversale SARDEGNA CONTRO LA CASTA.
"un primo traguardo che ci deve far ben sperare, abbiamo raccolto in una settimana 5000 firme e l'obiettivo è di superare le 50.000 entro la fine della campagna referendaria", affermano Simone Spiga e Gianluca Medas, promotori del Referendum.
"Proseguono inoltre le adesioni e numerosi sono gli esponenti politici e della società civile che ancora aderiranno, proprio oggi anche il Coordinamento Regionale di Fare Verde ha aderito alla campagna, ad oggi hanno aderito Graziano Milia (Dirigente Nazionale del Pd), Gianfranco Scalas, (Presidente di Fortza Paris),  Pierluigi Mannino, (Consigliere Comunale di Cagliari), il Circolo di Sel di Assemini, il Gruppo Consiliare al Comune del capoluogo, Patto per Cagliari e l'Associazione ASIT (Associazione Sindacale delle Imprese del Terziario) di cui è Presidente Franco Fozzi", prosegue la nota.
"Da questa mattina abbiamo allestito un altro punto raccolta permanente presso il Caffè Barcellona, in Via Barcello 84 e le sedi delle Circoscrizioni di Cagliari e tutti i Comuni della Sardegna hanno i moduli dove i cittadini si possono recare per firmare il Referendum", conclude Simone Spiga.

Pubblicato il 12/6/2012 alle 10.58 nella rubrica Referendum per ridurre le indennità dei Parlamentari.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web