Blog: http://simonespiga.ilcannocchiale.it

Indennità della vergogna, tutti colpevoli, favorevoli, astenuti e assenti!!!!

Indennità della vergogna, tutti colpevoli, favorevoli, astenuti e assenti!!!!
"Sono passati alcuni giorni dalla manifestazione popolare che si è svolta sotto il Consiglio Regionale della Sardegna e che ha visto una grande mobilitazione di piazza spontanea e colorata, ma senz alcun tipo di violenza e fino ad oggi abbiamo ritenuto utile sentire le reazioni politiche e non, in merito alla manifestazione", affermano Simone Spiga e Gianluca Medas del Comitato SARDEGNA CONTRO LA CASTA, promotore della raccolta di firme per il Referendum sulla riduzione delle indennità dei Parlamentari.
"Oggi abbiamo il dovere di chiarire alcuni aspetti che hanno visto tanta isteria da parte di Consiglieri Regionali sia della maggioranza che della minoranza e che si stanno piano piano dissociando dalla leggina vergogna"..."partendo dalla constatazione che non vi è stata nessuna lista di proscrizione e nessun insulto gratuito, solo una bregungia collettiva contro i signorotti che al calar della sera si sono affrettati a discutere e votare una leggina contro il volere di oltre 500.000 sardi", denunciano Spiga e Medas.
"E' evidente una incapacità politica di gestire l'emergenza, alcuni Consiglieri Regionali frettolosamente stanno comunicando attraverso i social network la loro assenza dallo scranno del Consiglio Regionale, tutti a perdere tempo a scusarsi su Facebook ma ancora nessuna leggina di modifica della vergogna appena approvata, ci auspichiamo che trovino il tempo per fare il proprio dovere di rappresentanti delle nostre istanze e che entro pochi giorni dimostrino la stessa celerità nel approvare una nuova legge", incalza Spiga.
"La manifestazione di piazza non è l'antipolitica, la vera antipolitica è quella dei Consiglieri Regionali che hanno votato di nscosto le loro indennità, attaccarsi al fatto che uno c'era o non c'era mi sembra una cosa di poca sostanza, oggi attendiamo concretezza e responsabilità, questo chiedono i sardi", conclude Gianluca Medas.

Pubblicato il 19/6/2012 alle 12.13 nella rubrica URLIAMOLO !!!.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web