Blog: http://simonespiga.ilcannocchiale.it

Orgogliosamente Rautiano...

Ricordo il 1992, l'anno in cui sono entrato per la prima volta dentro una sezione del MSI. Era la sede di Via Bacaredda a Cagliari, un'abitazione al quarto o quinto piano, non ricordo bene, ma ricordo la guerra intestina tra ex almirantiani e rautiani. I primi ancora molto legati al nostalgismo di maniera, quelli che amavano il saluto romano, dall'altra una piccola comunità che sognava lo sfondamento a sinistra. I Comunisti dentro il Msi per qualcuno e per altri i Nazional-Popolari, ma pur sempre la Sinistra Nazionale nella storia della Destra Italiana.
"Corporativismo e Socializzazione questa è la nostra Rivoluzione"..."W la Rivoluzione Nazionale e Sociale"... Questi erano i manifesti che i militanti Rautiani affiggevano nelle città italiane, una comunità d'intenti legata fortemente al terzomondismo e all'antiamericanismo, capace di superare fin dai primi anni '80 il neofascismo.
Oggi come ieri esempio per tanti di noi che non vogliono morire democristiani e moderati, ma neanche fascisti neo o post. Grazie Pino!

Pubblicato il 2/11/2012 alle 20.13 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web